Logo Lex e Business con testo
TESTA LA TUA GESTIONE
immagine introduttiva dell articolo riguardante Riduci il turnover del personale nella tua azienda!

Riduci il turnover del personale nella tua azienda!

05/05/2023
Redazione

GRANDI DIMISSIONI E TURNOVER DEL PERSONALE:

COME MANTENERE RELAZIONI CONTINUATIVE CON I PROPRI DIPENDENTI

 

Il grande turnover è un fenomeno sempre più comune in molti Paesi del mondo, specialmente in quelli con economie forti e mercati del lavoro altamente competitivi.

 

L’ultima inchiesta dello European Data Journalism Network si concentra proprio su questo; dall’indagine emerge che nel 2022 il boom delle dimissioni volontarie ha raggiunto il suo picco massimo in Italia, Francia e Spagna, e i datori di lavoro stanno faticando sempre più a trovare risorse da assumere.

 

 

 TURNOVER DEL PERSONALE: ALCUNE INFORMAZIONI

 

Per chi ancora non lo sapesse, con il termine “grande turnover” ci riferiamo all’elevato tasso di rotazione dei dipendenti, ovvero la frequenza con cui le persone cambiano lavoro.

Basti pensare che in Italia sono quasi 2 milioni e 200 mila le dimissioni registrate nel 2022; un aumento rispetto al 2021 del 13,8%, e ancora maggiore se guardiamo all’epoca pre-Covid.

 

Ci sono diverse ragioni alla base di questo fenomeno. In primo luogo, molte aziende stanno cercando di ridurre i costi e aumentare la flessibilità del personale, spingendo così i dipendenti a cercare opportunità di lavoro migliori altrove. In secondo luogo, la globalizzazione e l'innovazione tecnologica hanno creato nuove posizioni lavorative e hanno fatto emergere nuove competenze richieste dal mercato, incoraggiando molte persone a cercare nuove opportunità di carriera.

 

Se, da un lato, un alto tasso di rotazione può portare a un continuo flusso di nuove idee e prospettive all'interno di un’azienda, contribuendo così a un maggior sviluppo e innovazione, dall’altro può comportare anche costi significativi per le imprese, tra cui i costi di reclutamento e formazione del nuovo personale, la perdita di conoscenze e competenze specifiche dei dipendenti che lasciano l'azienda e la riduzione della coesione e della cultura organizzativa.

 

Molte aziende sono quindi sempre più sollecitate ad adattarsi e andare incontro ai bisogni dei propri collaboratori, cercando di mantenere competitività e attrattività sul mercato.

GRANDI DIMISSIONI: COME FAR FRONTE

 

Tenersi stretti i propri dipendenti è certamente uno dei principali obiettivi di qualsiasi azienda, in quanto la stabilità del personale è fondamentale per garantire la continuità delle attività e l'efficienza dell'impresa stessa.

Purtroppo, in questo momento storico molti imprenditori si trovano di fronte alla sfida del grande turnover; andiamo allora a vedere insieme qualche strategia per fidelizzare i dipendenti e ridurre il turnover.

 

Comunicazione efficace

La comunicazione è fondamentale per creare un ambiente di lavoro sano e stimolante: gli impiegati vogliono sentirsi coinvolti e informati sulle attività dell'organizzazione. È importante fornire un feedback costante sui loro risultati e dare loro l’opportunità di esprimere opinioni e preoccupazioni; ricorda che la trasparenza nella comunicazione può creare un grande senso di fiducia tra l'azienda e i suoi dipendenti.

 

Sviluppo professionale

I dipendenti apprezzano l'opportunità di migliorare le proprie competenze e di crescere nella propria carriera. L'azienda dovrebbe offrire programmi di formazione e sviluppo professionale per aiutare i dipendenti a raggiungere i loro obiettivi di carriera; in questo modo i dipendenti si sentiranno valorizzati e investiranno nel loro lavoro.

 

Riconoscimento e gratificazione

Il riconoscimento del lavoro ben fatto è un importante motivatore per i dipendenti. Ci sono molte forme di gratificazione, come bonus, incentivi, promozioni ed elogi pubblici; queste non solo motivano i dipendenti, ma creano anche un senso di comunità e di appartenenza.

 

Cultura aziendale positiva

Una cultura aziendale positiva può creare un ambiente di lavoro stimolante e gratificante, in cui i dipendenti si sentono coinvolti e rispettati, dove i loro bisogni e le loro preoccupazioni sono ascoltati e risolti.

 

Equilibrio tra lavoro e vita privata

L'equilibrio tra lavoro e vita privata è importante per la salute sia mentale che fisica dei dipendenti. L'organizzazione dovrebbe fornire flessibilità degli orari di lavoro, come anche, per le mansioni che lo permettono, giorni di lavoro da casa. Queste politiche infatti possono ridurre lo stress e migliorare la produttività.

Se vuoi saperne di più, dai un’occhiata anche al nostro articolo Come fidelizzare i dipendenti: consigli utili

 

Come potrai intuire, la fidelizzazione dei dipendenti richiede uno sforzo costante da parte di chi dirige un’impresa e soprattutto tanto tempo prezioso.

Quelle elencate sopra sono solo alcune delle strategie per creare un ambiente di lavoro sano e motivante; rivolgersi a uno specialista del settore è sempre la scelta migliore e noi di Lex e Business siamo qui per mettere a tua disposizione la nostra competenza ed esperienza. Contattaci per un incontro conoscitivo, è gratuito!

menu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram