fbpx

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.

Margine e ricarico: “come deve viverli” un imprenditore

margine e ricarico

 Margine e ricarico: alcune definizioni preliminari

 

In questo articolo del nostro blog affrontiamo il tema della differenza tra margine e ricarico, due concetti molto importanti in diversi settori economici, ma, soprattutto, nel commercio. 

Prima di analizzare le differenze tra questi due concetti andiamo a darne una definizione preliminare in modo che le spiegazioni successive risultino chiare e facilmente comprensibili. Spesso, infatti, anche tra gli addetti ai lavori, si genera confusione tra questi due termini andando a discapito dei profitti. 

Il fraintendimento tra questi due concetti è giustificato dal fatto che rappresentano entrambi la differenza tra il prezzo di vendita e il prezzo di acquisto di un bene o servizio e dal fatto che, mentre in valore assoluto sono uguali, il loro valore cambia quando sono espressi in termini percentuali.

In economia per margine commerciale (detto anche margine di profitto) si intende il profitto ricavato dalla vendita di un bene o un servizio

Parliamo di ricarico, o di markup per utilizzare la terminologia inglese, in termini assoluti per indicare la differenza tra il prezzo di vendita di un bene o servizio e il prezzo di costo.

Ciò che va evidenziato alla fine di questo primo paragrafo è che sia il margine che il ricarico misurano la differenza tra il prezzo e il costo di un bene o servizio, e che la differenza sta nella base di calcolo. Di conseguenza:

 

  • Per calcolare il margine si utilizza il prezzo di vendita
  • Per calcolare il ricarico si utilizza il costo di acquisto

 

 

Margine: che cos’è e come si calcola

 

Il margine è uno degli strumenti impiegati dalle imprese per capire se un bene o servizio da loro prodotto è redditizio.

Dopo le definizioni preliminari del precedente paragrafo, andiamo a descrivere più nel dettaglio che cosa sia il margine e come si calcola.

 

Come abbiamo visto, il margine commerciale è la differenza tra il prezzo e il costo di un bene o servizio. Il margine quindi è il guadagno, ovvero la differenza tra prezzo e costo in rapporto al prezzo di vendita. 

Quando il valore del margine è maggiore di zero si parla di margine di profitto, quando il valore del margine è minore di zero si parla di perdite.

 

Le aziende hanno necessità di conoscere il margine di profitto, in modo da poter decidere se vogliono attivare sconti o promozioni sulla vendita di beni o servizi.

Qui la formula per calcolarlo:

 

MARGINE= ((PREZZO-COSTO) /PREZZO) *100

 

Per averne una comprensione migliore inseriamo nella formula dei dati:

 

MARGINE= ((€1000,00-€820,00/€1000,00) *100= 18%

 

 

Ricarico: cos’è e come si calcola

 

È fondamentale capire bene cosa sia il ricarico per applicarlo al meglio e avere un aumento dei profitti a seguito della vendita dei beni e servizi prodotti dalla vostra azienda o impresa commerciale.

 

Il ricarico è la maggiorazione che si applica al costo di acquisto di un bene o servizio per stabilire il prezzo di vendita di quest’ultimo.

 

Anche in questo caso per illustrarvi meglio il concetto utilizziamo la formula matematica per calcolarlo:

 

RICARICO= ((PREZZO – COSTO) / COSTO) *100

 

Inseriamo poi dei numeri per avere le idee più chiare:

 

RICARICO= ((€1000,00– €820,00) / €820,00) *100= 21,95%

 

Come si nota, il ricarico viene spesso espresso in termini percentuali.

 

 

Margine e ricarico: perché sono importanti

 

Abbiamo visto come i concetti di margine e ricarico siano importanti al fine di definire i profitti di una azienda o di una impresa commerciale. 

È fondamentale utilizzare questi due indicatori economici correttamente per generare dei prezzi di vendita che consentano di raggiungere gli obiettivi commerciali che ci siamo prefissati. 

Poiché sia i margini che i ricarichi sono espressi in termini percentuali - anche se i margini risultano sempre inferiori ai ricarichi - può venire naturale, purtroppo, vendere sottocosto un determinato bene o servizio. 

Per non correre questo tipo di rischio e non svendere il lavoro della vostra azienda o impresa commerciale può essere d’aiuto rivolgersi a un team di esperti i quali, grazie alla loro professionalità supportano il tuo business riducendo ed eliminando le perdite, le dispersioni economiche e le diseconomie. 

 

Vuoi ricevere la nostra Newsletter con informazioni utili per la tua azienda?

I dati raccolti verranno trattati nel pieno rispetto del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati n. 2016/679, anche noto come GDPR.
* obbligatori

Obbligatori

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche sulla privacy, visitare questo sito Web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione. Ulteriori informazioni sulle pratiche sulla privacy di Mailchimp qui.

Consulenza di direzione

Indirizzo


Milano, Via Monte Napoleone 8
20121


Lex & Business S.r.l. - P. IVA 09187470969 | Designed by Progetti PMI - Mattia Zanin | Informativa Privacy & Cookies