fbpx

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.

Chi è e cosa fa il Temporary Manager: mini guida utile

Temporary Manager

Temporary Manager: chi è, cosa fa e quando serve in azienda

 

In questo articolo parliamo del Temporary Manager, una figura professionale che interviene per migliorare le performance della vostra azienda.

In Lex & Business ci occupiamo da anni di consulenza aziendale, e siamo consapevoli di quanto a volte sia necessario, per uscire da un momento di crisi in cui i profitti non decollano, di uno sguardo esterno, che dall’alto sia in grado di avere uno sguardo d’insieme capace di traghettare l’azienda fuori dal mare in tempesta trainandola in un porto sicuro.

 

 

Il profilo del Temporary Manager

 

Non pensate che la figura del Temporary Manager sia un’invenzione moderna, una di quelle figure professionali che nascono durante particolari congiunture economiche e poi scompaiono. Non è così, la nascita dei Temporary Manager risale alla metà degli anni ’70 quando il sistema di gestione aziendale di origine “fordista” inizia a incrinarsi sotto i colpi della crisi petrolifera. L’economia mondiale inizia a vacillare e bisogna correre ai ripari.

Iniziano quindi tutta una serie di programmi di ristrutturazione aziendale: non più aziende monolitiche con grandi apparati amministrativi. La parola d’ordine diventa flessibilità, le aziende cambiano forma, si dotano di strutture dirigenziali più snelle in grado di parare più facilmente e più velocemente i colpi delle crisi economiche e soprattutto in grado di adattarsi con rapidità ai tempi che cambiano.

È questa la forza del Temporary Manager: la sua duttilità che gli permette di agire contemporaneamente su più scenari, in particolare nella gestione del cambiamento e nella gestione operativa temporanea.

Le aziende si affidano al Temporary Manager o per sostituire manager, o quando si ha la necessità di gestire dei cambiamenti interni alla struttura aziendale, per coordinare progetti o avviare nuove linee di business.

Nei prossimi paragrafi andiamo a vedere più in dettaglio le caratteristiche di questa figura professionale.

 

 

Temporary Manager: quando serve?

 

Come avrete capito dalla lettura dei paragrafi precedenti il compito principale di un Temporary Manager è quello di definire una strategia in grado di traghettare l’azienda in cui opera fuori da un momento di crisi, implementando strategie di lungo periodo.

Nella pratica, il modus operandi del Temporary Manager si struttura in diverse fasi:

  • Studia e analizza la situazione aziendale, cercando di capire quali sono i punti negativi sui quali agire;
  • Propone interventi operativi per migliorare le performances aziendali che saranno poi discussi con i vertici dell’azienda;
  • Implementa le buone pratiche per aumentare la produttività aziendale.

La differenza principale tra un Temporary Manager e un manager tradizionale sta nel fattore tempo. La sua azione è mirata e circoscritta in un determinato intervallo temporale. Ne parliamo nel prossimo paragrafo!

 

 

Temporary Manager: la durata della prestazione e il costo

 

La consulenza di un Temporary Manager ha una durata variabile, solitamente tra i tre e i nove mesi. Si tratta appunto di una gestione temporanea, proprio perché il Temporary Manager non ha l’obiettivo di essere assunto in azienda.

Il Temporary Manager, in virtù del fatto che è, appunto, temporaneo, è in grado di prendere decisioni drastiche, magari anche impopolari, che sarebbero difficilmente prese da dirigenti che operano da anni all’interno dell’azienda.

Per quanto riguarda il costo e le commissioni del Temporary Manager la tariffa giornaliera varia a seconda di una serie di fattori quali:

  • Posizione del Temporary Manager;
  • Durata della prestazione;
  • Difficoltà della crisi da superare.

Generalmente parlando, il costo di un Temporary Manager è inferiore a quello di un dirigente interno a tempo pieno, anche perché assumendo questa figura si risparmia su tutta una serie di voci quali: costo di assunzione, auto aziendale, formazione e contributi previdenziali.

 

 

Il servizio di Temporary Management di Lex & Business

 

In Lex & Business abbiamo sviluppato un servizio di Temporary Management proprio perché non vogliamo solo aiutarvi a raggiungere gli obiettivi che abbiamo concordato con voi.

Noi vi vogliamo trasferire quella parte del nostro know-how che vi renderà più autonomi da un punto di vista direzionale. È per questo motivo che ci siamo impegnati nella realizzazione di un programma formativo ad hoc per la vostra azienda che, grazie alle nostre consulenze mirate, vi renderà autonomi nella gestione della vostra attività facendo aumentare i profitti della vostra azienda.

Il nostro obiettivo ultimo è quello di progettare insieme una strategia vincente, capace di rendervi testimoni della crescita dei vostri profitti, sia nel lungo periodo che nel breve periodo e soprattutto in grado di rendere la vostra azienda capace di superare le sfide del futuro. Contattaci per avere maggiori informazioni.

Vuoi ricevere la nostra Newsletter con informazioni utili per la tua azienda?

I dati raccolti verranno trattati nel pieno rispetto del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati n. 2016/679, anche noto come GDPR.
* obbligatori

Obbligatori

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche sulla privacy, visitare questo sito Web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione. Ulteriori informazioni sulle pratiche sulla privacy di Mailchimp qui.

Consulenza di direzione

Sede legale


Via Monte Napoleone 8
20121 Milano


Lex & Business S.r.l. - P. IVA 09187470969 | Designed by Progetti PMI - Mattia Zanin | Informativa Privacy & Cookies