fbpx

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.

Riclassificazione bilancio cos'è e se è davvero utile

riclassificazione bilancio

Bilanci e riclassificazione di bilancio: tutto ciò che bisogna sapere

 

Abbiamo parlato spesso, negli articoli di questo blog, del bilancio di esercizio

Per quelli di voi che hanno bisogno di un ripasso in materia di bilancio, quello che ci limiteremo a ricordare in questo primo paragrafo introduttivo, prima di procedere con il tema che vogliamo affrontare in questo articolo, è che il bilancio rappresenta il termometro della tua azienda. 

Sappiamo che quando si avvicina il momento della chiusura di bilancio iniziano a tremare i polsi di molti imprenditori. Ma se si è lavorato bene e la congiuntura economica è stata favorevole... perché preoccuparsi troppo?

A volte, però, è necessario operare la riclassificazione del bilancio, di cosa sia e di quanto sia utile ne parliamo nei prossimi paragrafi.

 

 

Riclassificazione di bilancio: quando è utile?

 

Le questioni relative al bilancio non sono molto intuitive da capire, anche perché bisogna avere delle basi in materia contabile e fiscale molto robuste.

La riclassificazione del bilancio è il punto di partenza per l’analisi di bilancio e per le analisi finanziarie. I suoi scopi sono i seguenti:

  • Raggruppare le voci di bilancio per classi omogenee;
  • Evidenziare risultati parziali;
  • Facilitare la comprensione delle relazioni tra gli aggregati di bilancio;
  • Facilitare i confronti nello spazio e nel tempo.

Procedere quindi alla riclassificazione del bilancio è fondamentale per facilitare la comprensione, l’analisi e la lettura del bilancio stesso.

La riclassificazione rappresenta il passaggio obbligato per misurare e valutare lo stato di salute della vostra azienda.

 

 

Cosa emerge da una corretta riclassificazione di bilancio?

 

Sono due i dati fondamentali che emergono da una corretta riclassificazione di bilancio:

  • la riclassificazione dello stato patrimoniale;
  • la riclassificazione del conto economico.

 

 

Riclassificazione dello stato patrimoniale

 

La riclassificazione dello stato patrimoniale permette di mettere in evidenza le relazioni esistenti tra investimenti effettuati e fonti di finanziamento. Agendo in questa direzione, quindi, si ottengono informazioni sulla solidità dell’impresa e si evidenzia quanto il patrimonio aziendale sia legato:

  • alla produzione;
  • ad aspetti esterni all’azienda e di carattere finanziario.

Inoltre, concorrono a formare la riclassificazione dello stato patrimoniale:

  • le attività liquidabili: a loro volta composte da investimenti di breve periodo, ovvero gli investimenti destinati a trasformarsi in moneta in tempi brevi, e le attività immobilizzate che, invece, rappresentano investimenti di lungo periodo;
  • le passività: sono divise in tre sottogruppi differenti: 1. Passività correnti che rappresentano il totale dei debiti in scadenza; 2. Passività consolidate, ovvero i debiti contratti a medio e a lungo termine; 3. Il capitale netto che invece rappresenta l’ammontare totale del capitale disponibile per finanziare l’azienda e farla continuare a “vivere”.

 

 

La riclassificazione del conto economico

 

Lo scopo della riclassificazione del conto economico è di mettere in evidenza, per ogni singola area di gestione dell’azienda, le differenze tra i costi e i ricavi.

Le aree di gestione interessate sono:

  • gestione caratteristica;
  • gestione finanziaria;
  • gestione patrimoniale;
  • gestione straordinaria;
  • gestione fiscale.

 

 

Come si fa una riclassificazione di bilancio?

 

Abbiamo cercato di essere il più chiari possibile nello scrivere questo articolo, anche se il tema trattato non è dei più semplici. 

Per capire come effettuare una perfetta riclassificazione di bilancio, come vi abbiamo detto nei paragrafi iniziali di questo articolo, è necessario avere delle basi molto solide in materia fiscale e contabile. 

Spesso gli imprenditori, specie quelli che dirigono le tante piccole e medie imprese italiane che fanno grande il nostro Paese, non hanno conoscenze così approfondite in queste materie. La vita in azienda non è fatta solo di conti e bilanci!

Il rischio che si corre ad avere una riclassificazione di bilancio mal fatta è quello di fare degli errori interpretativi che possono pregiudicare il lavoro di una vita. 

Per queste ragioni è utile affidare la gestione di queste materie, così sensibili e delicate, a dei professionisti del settore, come il team di esperti in gestione contabile e finanziaria di Lex & Business. Contattaci, per scoprire come possiamo aiutarti.

Vuoi ricevere la nostra Newsletter con informazioni utili per la tua azienda?

I dati raccolti verranno trattati nel pieno rispetto del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati n. 2016/679, anche noto come GDPR.
* obbligatori

Obbligatori

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche sulla privacy, visitare questo sito Web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione. Ulteriori informazioni sulle pratiche sulla privacy di Mailchimp qui.

Consulenza di direzione

Indirizzo


Milano, Via Monte Napoleone 8
20121


Lex & Business S.r.l. - P. IVA 09187470969 | Designed by Progetti PMI - Mattia Zanin | Informativa Privacy & Cookies