fbpx

Questo sito utilizza i cookie darti un'esperienza pratica e senza soluzione di continuità. Continuando a navigare in questo sito, concordi con l'utilizzo dei cookie. Scopri di più sui cookie nella pagina informativa.


CONTINUA A LAVORARE

Indossa la mascherina.
Igienizza le mani.
Mantieni le distanze di sicurezza.

E STAI SERENO

I consulenti Lex & Business operano nel pieno rispetto delle normative di sicurezza, perché l'importante è non fermarsi!

Rendite passive: cosa sono le rendite passive e come crearle

rendite passive

Rendite passive: tutto quello che vorrai sapere

 

Non è il sogno di ognuno di noi quello di guadagnare senza lavorare?  O meglio, di avere una rendita fissa che vada ad aumentare il nostro budget mensile in maniera automatica?

La risposta a queste domande si chiama rendita passiva e questo è il tema di questo nostro articolo.

Lex & Business è la società di consulenza aziendale che, grazie alla sua approfondita conoscenza del settore è in grado di aiutare i piccoli e medi imprenditori italiani ad aumentare la propria produttività e il proprio patrimonio anche attraverso lo strumento delle rendite passive.

Ma cosa si intende con questo termine? Quali sono i vantaggi di avere delle sane e solide rendite passive? Come si fa ad avere questo tipo di guadagno automatico?

Se queste domande vi hanno incuriosito e desiderate saperne di più sull’argomento leggete questo articolo che abbiamo scritto per voi e le rendite passive non avranno più segreti. Seguiteci!

 

 

Rendite passive: cosa sono?

 

Iniziamo questo nostro articolo dedicato al tema delle rendite passive sfatando il mito che avere questo tipo di rendita non significhi guadagnare senza lavorare ma, piuttosto, mettere a reddito un investimento o, meglio, fare in modo di ricevere un reddito anche non lavorando attivamente. 

Sottolineiamo l’avverbio attivamente: perché il lavoro che viene svolto produce reddito nel lungo periodo. In altre parole, grazie alle rendite passive si ottengono delle entrate a prescindere da un impegno, da uno sforzo diretto e continuativo.

Le entrate passive sono quindi delle rendite continuative che vengono percepite a seguito di un investimento, o di un progetto lavorativo compiuto a monte e collocato in un tempo diverso e lontano da quello in cui si percepisce il guadagno.

Nei prossimi paragrafi andiamo a fondo dell’argomento.

 

 

Come funzionano le rendite passive?

 

Per capire come funzionano le rendite passive iniziamo con il fare qualche esempio in modo da mettere nero su bianco il tema di cui stiamo trattando.

  • Le royalties derivanti dalla vendita di un libro che abbiamo scritto o di una canzone che abbiamo composto;
  • Gli introiti provenienti dalle pubblicità;
  • I canoni di affitto provenienti dai nostri immobili.

Questi tre esempi molto basici fanno capire molto bene il concetto di rendita passiva che vi abbiamo spiegato nei paragrafi precedenti:

  • Prima di ricevere le royalties provenienti dalla scrittura di un libro o dalla composizione di una canzone è necessario compiere lo sforzo di scrivere un libro o comunque di comporre una canzone;
  • Per ricavare un guadagno dalla vendita degli spazi pubblicitari sul proprio sito web è necessario idearlo e farlo crescere continuamente;
  • Per ottenere un guadagno da un canone di affitto di un immobile è necessario acquistarlo e, se è il caso, ristrutturarlo per metterlo a reddito. 

 

 

Tipologie diverse di rendite passive

 

Gli esempi di rendite passive che vi abbiamo menzionato nel paragrafo precedente rappresentano esempi davvero basici; adesso vi forniamo un elenco dettagliato delle diverse tipologie di rendite passive.

  • Conti deposito e titoli di stato: si tratta di investimenti a basso rischio che permettono di avere piccoli rendimenti fissi ogni mese;
  • Dividendi azionari: presentano un rischio alto e non garantiscono protezione per il capitale investito, ma, in compenso, possono produrre guadagni ingenti. Chi non risica non rosica!
  • Immobili in affitto: nel nostro Paese il 72,3% delle case è di proprietà, una percentuale molto alta rispetto a tanti paesi europei come la Germania (52,6%), l'Austria (57%) e la Danimarca (63%). L’investimento immobiliare è una delle forme di rendita passiva più sicura anche se è necessario avere un elevato capitale iniziale.
  • Acquisto di royalties: l’acquisto di diritti di autore a fronte di un notevole investimento iniziale consente di generare ingenti guadagni.

 

 

I vantaggi delle rendite passive

 

I vantaggi delle rendite passive sono diversi:

  • Avere più tempo libero;
  • Maggiore controllo sulle proprie fonti di reddito;
  • Possibilità di investire le rendite in altri progetti.

 

 

Rendite passive e la consulenza di Lex & Business

 

Abbiamo cercato di spiegarvi nella maniera più semplice e chiara cosa si intende per rendita passiva. Se l’argomento vi ha interessato e desiderate saperne di più o capire quale investimento targettizzato per le vostre dinamiche aziendali sia in grado di fornirvi una rendita passiva, non esitate a contattarci: il team di consulenti di Lex & Business è a vostra completa disposizione ed è lieto di vedere crescere la vostra azienda insieme a voi.

 

Vuoi ricevere la nostra Newsletter con informazioni utili per la tua azienda?

I dati raccolti verranno trattati nel pieno rispetto del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati n. 2016/679, anche noto come GDPR.
* obbligatori

Obbligatori

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche sulla privacy, visitare questo sito Web.

Usiamo Mailchimp come nostra piattaforma di marketing. Cliccando sotto per iscriverti, riconosci che le tue informazioni saranno trasferite a Mailchimp per l'elaborazione. Ulteriori informazioni sulle pratiche sulla privacy di Mailchimp qui.

Consulenza di direzione

Sede legale


Via Monte Napoleone 8
20121 Milano


Lex & Business S.r.l. - P. IVA 09187470969 | Designed by Progetti PMI - Mattia Zanin | Informativa Privacy & Cookies